mercoledì 10 agosto 2016

Recensione: "Voglio amare te" di Ella Gai






Titolo: Voglio Amare Te
Autore: Ella Gai
 Editore: Self Publishing
Genere:  Romance
Prezzo ebook : € 2.99
Prezzo Cartaceo : € 10.60










Good Morning readers,
come state? Come procedono le vostre vacanze?
Le mie vanno a gonfie vele, mi sto rilassando, godendo la mia Sicilia e trovando finalmente il tempo per i miei libri e per le mie serie tv (eh si sono anche una telefilm addice, non mi faccio mancare nulla)…
Dopo questo update andiamo a noi; nuova recensione, e che recensione!! Un libro che io e scommetto molti di voi ha atteso fino allo sfinimento: “Voglio amare te” di Ella Gai pubblicato in Self-Publishing il 20 luglio scorso, il seguito del best seller “Odiare, Amare e Baciare” edito da Newton Compton Editore.

Sinossi:
E se un giorno all'improvviso sentissi il tuo cuore fare tum tum?
E se quello stesso giorno il tuo destino decidesse di cambiare di nuovo le carte in tavola della tua vita e giocarti un tiro mancino?
E se potessi scegliere tu... chi vuoi amare?
Al principio si sono odiati, poi si sono amati e alla fine si sono persi.
Le coincidenze, il destino non hanno alcuna importanza quando si parla di Anna e Andrea. Si sono conosciuti per sbaglio nel 2012 e si sono innamorati. Ma il destino ha in serbo per loro un secondo incontro - scontro.
L'accordo di sesso, poi diventato amore si è frantumato una mattina di giugno quando Anna viene investita da una macchina e da allora Andrea non sa più nulla di lei. Anna scompare, non lascia traccia di sé, diventa un fantasma immaginato da un uomo di quasi quarant'anni che desidera l'amore, ma che, fino ad allora, non voleva concedersi.
Ma si sa per Anna e Andrea le coincidenze non esistono, e il lungo e sottile filo rosso che li unisce è destinato a intrecciarsi e annodarsi con altre vite. Ma allora perché quando si rincontrano per sbaglio nessuno dei due riesce a fare a meno di pensare all'altro?
Questa volta però, le loro vite sono cambiate: Andrea è diverso, non fa più il playboy, non usa più le donne come kleenex e Anna è più grande, non è più la ragazzina che si fa mettere i piedi in testa da Luca, il suo ex fidanzato.
La storia d'amore tra la ragazza di vent'anni e l'uomo di quarant'anni, che ha catturato decine di lettrici prima con il selfpublishing e poi nella nuova veste in libreria, torna per raccontare l'epilogo di quella è stato uno dei romanzi più chiacchierati degli ultimi due anni.


Sono passati due anni dagli avvenimenti conclusivi del primo volume, che ci avevano lasciati senza fiato, vogliosi di sapere cosa sarebbe successo. Due anni dalla pubblicazione del primo volume che ci ha fatti innamorare di loro, i due protagonisti della nostra storia, la ormai ventiduenne Anna, e il nostro affascinante quarantaduenne Andrea.

Due anni nell’arco di una vita possono sembrare un lasso di tempo breve, di poco conto; ma in due anni tutto può succedere, cambiare, evolversi, e questo romanzo ne è la prova lampante.  Ma immaginate se due anni della vostra vita venissero spazzati via dalla vostra memoria, tutti i ricordi, le gioie, i dolori, la monotonia perché no, venissero cancellati come formattati dalla vostra vita.  È questo che ha dovuto affrontare Anna dopo l’incidente, un blackout che ha rimosso due anni della sua vita, quei due anni densi di avvenimenti,  di paure, di gioie, di amori, ma soprattutto di Andrea, quell’uomo che aveva fatto battere il cuore alla giovane, di cui adesso nemmeno ricorda più il nome. Due anni dimenticati, una nuova vita completamente diversa; ora Anna lavora per il padre, e si sente in gabbia per via della perenne preoccupazione di coloro che le stanno attorno. L’unica nota che sembra darle felicità è la presenza del fidanzato che tuttavia si preoccupa anche troppo e vuole che si trasferisca con lei a New York…

Dal canto suo Andrea non è mica rimasto casto e puro in questi due anni, voglio dire lo conosciamo troppo bene e sinceramente avrebbe stonato con l’essenza del personaggio,  e quelle caratteristiche che ci hanno fatto perdere la testa avrebbero sconsacrato l’essenza del nostro uomo … 
                                                                      
Andrea infatti, dopo aver perso le speranze di ritrovare Anna, convinto che la loro storia fosse ormai un capitolo chiuso, ha intrapreso una sorta  relazione, indovinate con chi? Manuela, la migliore amica di Anna, che approfittando della situazione vissuta dall’amica (bella mossa complimenti!!), ha tessuto la sua rete, depistando e fuorviando Andrea circa le vere condizioni di Anna (Andrea infatti non sa che ha perso la memoria), e allontanandosi conseguentemente da Anna, onde evitare qualsiasi nuovo contatto tra i due.  Manuela è innamorata persa del fascinoso Andrea, sentimenti però non ricambiati da quest’ultimo che la vede solo come un passatempo, e come sempre è ben lungi dall’essere l’unica donna nella vita del nostro playboy.

Ma se il destino, il fato li aveva fatti incontrare casualmente due anni prima, anche questa volta farà il suo gioco, ed anche questa volta un incontro fortuito farà (ri)nascere l’interesse di Anna per quel “vecchio” come lo chiamerà lei, e farà risvegliare in Andrea quei sentimenti assopiti, rilegati che aveva tenuto chiusi per tanto tempo.  

<<Ancora non capisco>>, pronunciò con gli occhi in alto a scrutare il soffitto. <<Perché noi, perché io?>> disse infine guardandomi in faccia.
Ecco che ritornavano i perché. Avrei voluto dirle: perché sei ciò che non ho mai avuto e ho sempre desiderato, perché sei mille volte meglio di me, perché sei tremendamente tu anche quando vuoi nasconderti dietro quella facciata da donna adulta. Per questo e per altre mille ragioni senza un perché […]

In un intreccio fatto di destino ma anche di scelte dei nostri due personaggi, vedremo queste due anime ricongiungersi e amarsi anche più di prima, pur tuttavia con tutti gli ostacoli e gli antagonismi del caso. Scopriremo molto del passato di Andrea, molte domande che sono sorte nel primo libro avranno una risposta, e allo stesso tempo rivedremo molti personaggi che speravamo di non rivedere ma che avranno la fine che meritano.  Gioiremo, ci dispereremo , ci arrabbieremo, piangeremo, insomma la cara Ella non si è di certo smentita in questo capitolo conclusivo, denso di colpi di scena che ci farà stare incollati pagina dopo pagina ignari del tempo che scorre.

Sono rimasta molto soddisfatta, i due anni di attesa sono stati ripagati alla grande, nonostante non sia ancora pronta a dire addio a due personaggi che mi sono entrati nel cuore. Anna in particolare sarà un personaggio che non dimenticherò facilmente, l’abbiamo vista crescere, in questo capitolo conclusivo è diventata una donna forte, coraggiosa che sa quello che vuole, e che se all’inizio potrebbe erroneamente apparire infelice, ben presto prenderà in mano le redini della sua vita e sceglierà i  suoi sogni. Anche Andrea alla fine ha scelto la giusta via, la via dell’amore e della felicità, e in questo secondo volume ha dimostrato il suo grande cuore, la sua vera faccia, troppo spesso nascosta da quella sua aria spavalda e arrogante. Scopriamo un Andrea diverso, migliore, più di cuore, che se possibile ci ha fatte innamorare ancora di più.

Ogni tassello ha preso il suo posto nel puzzle che racchiude questi due anni intensi e non posso che ringraziare Ella per averci fatto conoscere questi due personaggi  che ci hanno insegnato molto, ci hanno fatto capire che l’amore è un sentimento che va al di là dell’aspetto, dell’età, di ciò che potrebbero pensare gli altri; l’unica cosa che conta è il sentimento che lega due anime per sempre. Se due anime sono destinate a stare insieme niente e nessuno potrà evitarlo, forse si, potrà rallentarlo, ma alla fine trionfa sempre. Certi legami sfidano le distanze, il tempo e la logica. Perché ci sono legami che sono semplicemente destinati a essere.   

Voto: 4/5









Passion: 3/5           


                                                                                                                                                    


0 commenti:

Posta un commento