mercoledì 7 settembre 2016

Recensione: Rainy Days di Antonella Senese








Titolo: Rainy Days 
Series:  Four Days Series #1
Autore: Antonella Senese
 Editore: Self Publishing
Genere:  Contemporary Romance
Prezzo ebook (link acquisto)  : €0.99 
Prezzo Cartaceo: € 9.26










Buon Pomeriggio lettori incalliti,
sembra che anche qui l’inverno sia finalmente, le prime piogge cominciano a cader giù, e il profumo che pervade il paesaggio è dei migliori. E proprio perché siamo in tema di pioggia, oggi vi propongo la recensione del primo volume della serie “Four Days” si Antonella Senese: “Rainy Days”. Ho intrapreso la lettura di questi libri della Senese, spinta dalla curiosità suscitatami da alcuni post su Facebook che citavano alcune frasi del libro. Mai scelta fu più saggia, credetemi questo è uno dei libri che vi entra dentro, in cui vi immedesimate così tanto da provare le emozioni dei protagonisti come se fossero vostre!!

Sinossi:
Liam O’Reilly è un uomo che ha lavorato duramente per realizzare i suoi sogni. Ha lasciato Dublino per inseguire la carriera che ha sempre desiderato nel mondo della musica, sperando di costruirsi una nuova vita lontana dal suo passato, ma nonostante la fama e il successo raggiunti, c’è qualcosa che non gli permette di essere felice e che lo costringe a tornare alle origini: una promessa fatta anni prima a cui non è riuscito a tenere fede.
Rain O’Donovan vive con suo fratello e i suoi amici in una cittadina sul mare a nord di Dublino. Trascorre le sue giornate tra il lavoro nel pub di famiglia e le sue amate passeggiate sotto la pioggia. La sua è una precaria e metodica quotidianità che le permette di mantenere insieme i pezzi di una vita che non ricorda di aver vissuto a causa di un incidente in cui ha perso parzialmente la memoria.
Liam ritorna dopo due anni di assenza, deciso a rimediare agli errori fatti in passato, ma ce n’è uno che rimpiangerà sempre e a cui forse non c’è rimedio. Il suo sbaglio più grande e il suo più doloroso rimpianto.




<<Non so che intenzioni ho né cosa farò, so solo che devo avvicinarmi a lei, che lei è l’unica persona che può restituire un senso alla mia vita, che può alleviare il mio dolore e il mio senso di colpa. Ho bisogno di sistemare le cose, ho bisogno di rimettere in piedi la vita di qualcuno. 
Ho bisogno di lei, per respirare, per capire che non è finita…..>>




Fin dalle prime righe del libro ho capito subito che “Rainy Days” sarebbe stato un romanzo carico di avvenimenti ed emozioni. E così è stato. Non è la classica storia d’amore, ma piuttosto un percorso che ha come obiettivo quello di riunire due anime, due cuori, che seppur separati non riescono a non sentire il richiamo che li porta a riunirsi. 

I protagonisti della nostra storia sono Rain e Liam, due personaggi che convivono con rimorsi, solitudine, tristezza e che cercano la via per la rinascita. 
Rain non è più la stessa, quel tragico incidente l’ha cambiata radicalmente, rendendola fragile, ultra sensibile, costringendola a cambiare tenore di vita, e trasferendosi a Dublino dove vive con il fratello Aaron e gli amici di una vita Jay e Patrick. Quell’incidente però non l’ha resa solo fragile fisicamente ma anche mentalmente; gli ultimi due anni della sua vita sono stati cancellati, spazzati via come da un tornado. Non sa nulla di ciò che era prima, se non quei sprazzi di ricordi raccontati dai ragazzi. Questi ricordi tuttavia, non sono che una mezza verità, una verità di comodo che Aaron, Jay e Patrick le hanno raccontato per proteggerla. 
E così la nostra dolce Rain si ritrova a vivere un’esistenza solitaria, come dentro una campana di vetro, dove niente e nessuno deve o può scalfirla.
Fino a quando nella sua vita non piomba Liam, e da un solo sguardo Rain capisce che quel ragazzo ha qualcosa di speciale qualcosa che potrebbe portarla di nuovo alla vita. 
Ma lei non ricorda chi sia. Non sa che ha avuto un ruolo importante nel suo passato. Non sa che cosa li legava. Ma il destino li ha ancora una volta riuniti in quel mistero chiamato AMORE.


<<Liam fa parte di me. è entrato in un giorno di pioggia e continua a essere presente, regalandomi qualcosa che non avrei mai pensato di provare..>>

Liam è un ragazzo distrutto. La vita lo ha messo a dura prova più volte.  è fuggito via da quegli ostacoli, da tutto quel dolore. 
Sono passati due anni dall’incidente, quello stesso incidente che ha lasciato cicatrici indelebili in Rain e che ha visto la morte di Nate. Il suo Nate, il suo caro fratello, l’anima e il cuore della sua vita e della band “Four Reason To Die” insieme a Aaron,Jay e Patrick.
Molte cose sono cambiate da quei tempi, ma adesso in Liam è scattato qualcosa. Dopo aver toccato il fondo, ha deciso che è giunto il momento di prendere in mano la sua vita, i suoi sensi di colpa, il suo dolore, i suoi errori e di intraprendere il cammino della redenzione.

<<Toglietemi tutto, privatemi anche dell’aria, ma non portatemi via quel sorriso o non potrò più aprire gli occhi ogni mattina. Ne ho bisogno di me.>>
Così fa ritorno a Dublino, deciso a farsi perdonare dai ragazzi, la sua seconda famiglia, ma soprattutto per alleviare il suo senso di colpa nei confronti di Rain. Cercherà in tutti i modi di aiutarla, di renderla felice, nonostante le minacce di Aaron, che non vuole più veder soffrire la sorella a causa sua. 

Liam e Rain, passo dopo passo, pioggia dopo pioggia impareranno a (ri)conoscersi, creando un legame ancora più forte di prima. 
L’amore sarà vero la cura? La verità verra a galla? e con essa la rinascita della loro amicizia?


Mentirei se non vi dicessi che ho provato mille emozioni durante la lettura di questo libro, che mi ha visto commossa più volte, e che mi ha fatto passare da pianti, a risa, a momenti di tenerezza. 
Un mix perfetto creato dall’autrice, che non conoscevo ma che ho imparato ad amare grazie proprio a questi libri che ho letto in queste settimane. La cosa che più colpisce di Rainy Days è il fatto che ogni singola scena, ogni singolo passaggio è carico di emozioni, come se a parlare fossero dei cuori che battono all’unisono. 
La bravura della Senese per quanto mi riguarda, sta proprio nella capacità di creare un rapporto empatico tra lettore e personaggio, un rapporto così complesso e meraviglioso dal credere e far proprie le emozioni dei personaggi, di tutti i personaggi. 
Un altro grande punto a favore di questo libro è la colonna sonora, che ho apprezzato tantissimo, che scandisce i momenti più belli del romanzo, quasi creando le immagini di un film, rendendo cioè visibile ciò che si sta leggendo. A questo favore consiglio a tutti i lettori di ascoltare le canzoni del romanzo proprio durante la lettura del passaggio, credetemi si creerà un atmosfera magica, e penserete di essere spettatori di una scena reale. 

Inutile nascondere che Liam e Rain sono ufficialmente entrati nella top 10 della migliori ship dei romanzi. Nonostante le avversità, il dolore, la distruzione; nonostante quel dannato incidente li abbia allontanati e resi estranei, l’amore vince su tutto e quando due persone sono destinate a stare insieme niente e nessuno potrà mai separarli. MAI.



Voto:4/5





Passion:3/5






























0 commenti:

Posta un commento